Silvio Piccioni

Da bambino mi piaceva molto disegnare, talmente tanto che avevo deciso che sarebbe diventato il mio lavoro. Così alle scuole superiori ho scelto di frequentare l'Istituto d'Arte. Poi in quegli anni la materia è mutata, la musica mi ha coinvolto e sempre di più l'interesse per le immagini si è trasformato in passione per i suoni. Il processo creativo è però rimasto lo stesso: scomporre una forma sonora e ricomporla secondo un concetto o un criterio espressivo. Tuttora rimane in me un rapporto inscindibile tra suono ed evocazione visiva. Diploma al CDM (centro didattico musicale) dI Milano in chitarra jazz, diploma al GIT (Guitar Institute of Technology) di Hollywood in chitarra moderna, diploma medio di Composizione e Lettura della Partitura, diploma di Teoria e Solfeggio, diploma di Storia della Musica al Conservatorio Nicolini di Piacenza.